Di un insolito autunno tedesco

Lo so, ci ho messo un po’ troppo tempo per scrivere il resoconto del nostro weekend in Germania….ma dopo un ottobre in viaggio ogni tanto bisogna anche lavorare, no? Eccovi il nostro racconto del nostro viaggio in Germania. Enjoy!

Partiamo però da una premessa: né io né manager avevamo mai visitato questo paese. Sì, stiamo parlando sul serio, non siamo mai stati nemmeno a Berlino! Se 2 giorni all’Oktoberfest di manager in cui non è mai uscito dai tendoni in “tenera” età con qualche amico la considerate una visita, allora sì, …. a non essere mai stata in Germania sono rimasta solo io! Comunque, dicevo….so che può sembrare strano ma la verità è che ogni volta che provavamo ad organizzare una tappa più o meno lunga in terra tedesca c’era sempre qualcosa che si metteva di traverso.

Ma torniamo a noi. Siccome lo zio di manager abita là da almeno 50 anni, ci siamo detti: “Perché non organizziamo una carrambata degna delle migliori puntate della Raffaella nazionale e lo andiamo a trovare?” Ed ecco che siamo partiti alla volta di …. Wuppertal! Ora, per chi di voi non sapesse dove si trova questa ridente cittadina e non abbia voglia di cercarla su Google Maps, sappiate che si trova a nemmeno 20 minuti di treno da Düsseldorf, Germania centro-occidentale. Siamo partiti il 29 ottobre e ritornati in patria il 1 novembre. Devo ammettere che all’idea di scoprire per la prima volta la Germania partendo da Wuppertal non ero molto entusiasta (con tutta onestà, voi lo sareste stati?), ma alla fine di questi 4 giorni sono tornata con la consapevolezza di dovermi ricredere. Eh sì, perché questa zona si è rivelata a dir poco spettacolare ed esplorarla in pieno autunno prima dell’arrivo del grande freddo invernale ha aggiunto quel pizzico di fascino in più che non guasta mai. Vogliamo anche dire che le tre giornate di sole che ci siamo goduti ci hanno dato una mano in più?

Wuppertal è una cittadina piuttosto giovane, fondata solo nel 1929 e famosa per la sua Schwebebahn, ferrovia monorotaia sospesa costruita nel 1901, ancor prima che la città stessa fosse fondata. E’ stato per noi il punto di partenza per andare a visitare Düsseldorf prima e Colonia poi. E’ una città tranquilla, dove alle 18.30 si cena …. e alle 21 le strade sono pressoché deserte.

bty

img_20161029_180719

Düsseldorf

Questa splendida città ci ha accolti in una bella domenica di sole, permettendoci di scoprirla in quella che – le foto che stiamo per mostrarvi parlano da sole – si è rivelata essere una perla. Dal piacevolissimo lungofiume – meta ideale per un caffè, una birra o un bel pranzo domenicale in uno dei tanti ristoranti sulla passeggiata lungo il fiume Reno – alla città vecchia con il palazzo comunale, all’elegante boulevard Königsallee.

dav
Koenigsallee con il fiume Duessel e gli innumerevoli castagni a costeggiare il fiume

img_20161030_110554

Il lungofiume pullula di persone la domenica. Come dargli torto? Voi non ve la fareste una bella passeggiata a fine ottobre con il sole a riscaldarvi le guance? La promenade è davvero lunga, trascorrerci delle ore non è poi così difficile da immaginare.

dig

img_20161030_115536

dig

sdr
In uno di questi deliziosi localini abbiamo fatto un pit-stop a pranzo! Lecker!

dig

dig
Schlossturm

dig

Ciò che tuttavia ci ha colpiti maggiormente di questa città è la sua architettura. Düsseldorf è uno strabiliante connubio di edifici moderni e più tradizionali, perfettamente inseriti e amalgamati per rendere la città davvero gradevole alla visita.

dav
Ko-Bogen
img_20161030_132445
Media Harbour
dav
Rathaus

Non so se si è capito, ma vi consigliamo vivamente di farci un “salto”!

bdr

Prima di partire dall’Italia, i nostri piani prevedevano una giornata a Düsseldorf e una a Colonia. Una volta là, però, ecco che arriva la sorpresa! Il figlio della compagna dello zio di manager si offre di accompagnarci in macchina a Colonia, ma decide di fare un paio di soste e farci ammirare due castelli che, se avessimo preso il treno, non avremmo mai potuto vedere. E chi se lo aspettava! Ne abbiamo approfittato con estremo piacere e questo è quanto ci saremmo persi se avessimo viaggiato in treno.

Delizioso borgo in stile medievale distrutto a metà Ottocento e ricostruito nei primi anni del 1900. Merita una visita il suo museo e la vista dalle sue mura è spettacolare.

dav
Ingresso

 

img_20161031_094723

Questo castello del XVIII secolo è unico nel suo genere. Sarà per il suo colore rosa?

dav

dav

dav

Annesso al castello, un parco inizialmente progettato seguendo lo stile del palazzo per poi essere ridefinito secondo un concetto più “inglese” si estende fino alle rive del Reno, una bella passeggiata immersi nel verde e nei colori dell’autunno. Il castello è visitabile ed è principalmente utilizzato per cerimonie, matrimoni ed altri eventi. Io non so voi….ma il mio matrimonio non mi sarebbe dispiaciuto affatto festeggiarlo lì!

 

Halloween per noi si è trasformato in una visita a ben due castelli e alla città di Colonia. Non male, eh? Anche Colonia ci ha accolti con il sole, cosa potevamo desiderare di più?

Che cosa abbiamo visto in meno di 5 ore? Eccovi serviti:

  • il famosissimo Duomo, un gioiello in stile gotico che per qualche minuto ci ha fatto ripensare alla Cattedrale di Amiens. I suoi interni sono un tripudio di vetrate policrome, pale d’altare e volte (fra le più alte al mondo), oltre alla famosa Arca dei Re Magi, il più grande sarcofago d’Europa contenente appunto, secondo la tradizione, le reliquie dei Re Magi.
dav
Duomo di Colonia

Questo slideshow richiede JavaScript.

  • Il centro storico, ricco di edifici colorati e viuzze dove respirare l’aria di una città cosmopolita, dalle mille sfaccettature e che non ha niente da invidiare alle classiche destinazioni europee. Siete amanti dei musei, dei memoriali e delle chiese? Preferite il verde dei parchi o la brezza del mare/fiume? O come noi amate anche gironzolare senza meta alla scoperta di qualche angolo nascosto non citato dalle guide? Colonia ha tutto questo e molto di più, vi sorprenderà!
sdr
Non sono deliziose?
sdr
Gross St. Martin Kirche

dav

sdr
dettagli
img_20161102_094920
Lungofiume

E se doveste essere stanchi di camminare …. potete sempre visitarla così images (1)

sdr
Comodo no?

Speriamo di avervi fatto venire la voglia di andare su Internet e prenotare un bel volo per Colonia e/o Düsseldorf, siamo sicuri che ne rimarreste soddisfatti e piacevolmente sorpresi. Noi non vediamo l’ora di visitare altre zone di questo paese, anzi, se avete suggerimenti da darci, fatevi pure avanti!

xoxo

Annunci

10 thoughts on “Di un insolito autunno tedesco

    1. A noi ha colpito molto ma ammetto che il fatto di trovare giornate di sole a fine ottobre sia stato un elemento importante 😁
      Ci piacerebbe tornarci anche per visitare il museo della cioccolata …. Ce lo avevano consigliato ma avevamo poche ore 😥
      Ottima scusa per tornarci !

      Liked by 1 persona

  1. Lo è davvero! Non ci aspettavamo di rimanere così stupefatti da questo paese (o almeno questa zona…), è stata una piacevolissima scoperta.

    Adesso non ci tocca che ritornarci, ci piacerebbe molto percorrere la Romantische Strasse 😆

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...